Bio

Musica e Ricerca Musicologica

Si è diplomato in flauto traverso moderno con Salvatore Stefanelli presso il Conservatorio ‘Tito Schipa’ di Lecce.

Ha seguito i corsi quadriennali di strumenti antichi con Stefano Bet, Aldo Bova, Marco Rosa Salva, Massimo Lonardi, presso la Scuola di Musica Antica di Venezia (SMAV).

Ha frequentato i corsi triennali di flauto traversiere barocco e traversa rinascimentale presso il Conservatorio ‘A. Pedrollo’ di Vicenza con Marcello Gatti. 

Ha collaborato con l’associazione nazionale di musica e danza antica 415, con il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio ‘N. Piccinni’ di Bari e del Conservatorio ‘Pedrollo’ di Vicenza.

Ha al suo attivo numerose esperienze concertistiche nazionali ed internazionali con l’Istituto per lo studio della musica latino americana in periodo coloniale (IMLA), diretta da Annibale Cetrangolo. 

Nel 2002 rinviene l’atto di battesimo del noto compositore del Settecento Americano, Ignatio Jerusalem, per conto dell’IMLA. 

Ha partecipato al Festival de Chiquitos a Santa Cruz e suonato per l’Universita’ di Sucre (Bolivia) nel 2000 e al Festival Internazionale della Traversa Rinascimentale ‘Renaissance Flute Days’ tenuto a Basilea (Svizzera) nel 2002.

Ha fondato l’Ensemble per la Musica Antica ‘l’Euridice’, il trio ‘Antonio Vivaldi’, la Traditional Irish Band ‘The Buskers’, l’Ethno Ensemble Salentina ‘Khaossia’ e suona in diverse formazioni musicali (Confraternita de’ Musici, Capricci Cremonesi, Orchestra Popolare Romana, ecc.).

Ha collaborato con il circuito di Attraversarte dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cremona.

Nel 2010, Aprile e Ottobre  2012, 2013 ha organizzato e diretto le tournee negli USA della sua ethno ensemble salentina Khaossia, suonando per il Consolato Generale d’Italia di Filadelfia all’Art Museum of Philadelphia,

 

alla Saint Joseph’s Univerisity, alla Seton Hall University, al San Diego Italian Film Festival e in altre prestigiosissime location tra Philadelphia, New York, San Diego e New Jersey.

Con Fabio Turchetti ha composto le opere musicali dei Khaossia: La rassa a bute, Le Grechesche, EOS e Magellano, curandone l’aspetto storico e culturale.

Nel 2013 è stato invitato dall’Università Aristotele di Salonicco, nel quadro del programma EMUNI, a tenere un seminario sul rapporto musicale tra Italia e Grecia durante la dominazione veneziana.

Sempre nel 2013, in occasione della gestazione del’opera EOS, inizia la collaborazione con il video designer salentino Hermes Mangialardo.

Nel 2014 viene invitato, con i Khaossia, a suonare nel Festival Internazionale W.A. Mozart di Rovereto presso il MART – Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

Nel 2014 ritorna a collaborare con l’Università Aristotele di Salonicco con una lezione rivolta agli studenti del Programma Transuniversitario EMUNI dal titolo “Progetto Magellano: genesi di uno spettacolo ispirato alla Relazione del Primo Viaggio Intorno al Mondo di Antonio Pigafetta, Cavaliere di Rodi.”

Con il compositore Fabio Turchetti porta in scena nei teatri italiani l’opera inedita “Mio Angelo di Cenere”, ispirata alla vita e alle produzioni dell’artista svizzera Mariella Mehr.

Nel settembre 2014 organizza e dirige la tournee dei Khaossia nelle Filippine, vincendo il bando di Puglia Sounds Export della Regione Puglia, suonando nei prestigiosi Philippine International Jazz Festiva e International Guitar Festival.

Nel 2015 inizia con i Khaossia il tour europeo che toccherà importanti club e teatri di Parigi, Londra, Praga e Berlino. Dirige i Khaossia nella rappresentazione in forma concerto dell’opera La Rassa a Bute all’Intenational Arts Festival di Copertino(LE).

Sempre nel 2015, con il gruppo di musica irlandese The Buskers, mette in scena in prima assoluta l’opera I Viaggi di Mr Bloom, un’opera inedita ispirata all’Ulysses di James Joyce. 

 

 

Visto il successo dell’anno precedente viene invitato con i Khaossia a suonare nuovamente nel meraviglioso scenario del XXVIII Festival di Mozart di Rovereto.

Con Turchetti nel 2015 porta in scena l’opera inedita Ladadika, scritta e composta dal compositore cremonese. 

Nel 2016 riprende la tournee europea con i Khaossia suonando ancora nelle capitali europee: Londra, Parigi, Madrid, Praga.  Affianca in ogni tappa un laboratorio teorico-pratico sulla cultura e la musica del Salento, molto seguito e apprezzato.

Nel luglio 2016 viene invitato insieme all’ensemble salentina al celebre Festival di Boskovice, per suonare all’interno dell’antica Sinagoga, facendo registrare il sold out.

Inizia le registrazioni nel Salento della nuova produzione musicale e teatrale dei Khaossia: Magellano. L’opera viene eseguita in prima mondiale a Copertino (LE) e successivamente portata in tournée con Puglia Sounds Export a Londra, Madrid, Parigi, Ioannina e Roma.

 

 

 

 

A settembre 2016 viene invitato dalla Chiesa Ortodossa Montenegrina a suonare per l’inaugurazione della Cattedrale di Bar in occasione del millenario dal martirio di San Vladmir. Nel 2017 partecipa con i Khaossia alla manifestazione Passione Italia organizzata dalla Camera di Commercio Italiana a Madrid.

 

 

 

In autunno 2017 in duo con Fabio Turchetti presenta il programma Turchettango a Berlino, una scaletta che racchiude i classici del tango e composizioni originali del duo. Nel 2018 lo stesso spettacolo viene ripresentato nella mini tournée a Cracovia al Piec Art Acoustic Jazz Club.

A maggio 2018 viene pubblicato per CPC il cd Magellano con i Khaossia.

Parte ancora una volta alla guida del gruppo salentino per la nuova tournée europea, con il supporto di Puglia Sounds Export 2018, portando il progetto Magellano a Parigi, Madrid e Ioannina.  

 

Produzioni Musicali

Locandine concerti


Scuola e formazione

Laureato nel 2007 in Materie Letterarie con lode alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Lecce, con una tesi su ‘La committenza musicale nel XVIII secolo in Terra d’Otranto’. Ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento musicale per le classi A031 e A032 presso l’Università di Pavia e successivamente la Specializzazione SSOS per il sostegno presso l’Università Ca Foscari di Venezia.

Ha iniziato la carriera di insegnante presso la Scuola Italiana a Tirana “Galileo Galilei” nell’A.S. 1999/2000, in qualità di insegnante elementare. Successivamente ha lavorato come docente di sostegno e di musica in varie scuole del nord italia.  

Dal 2010 è insegnante di sostegno di ruolo presso le Scuole Secondarie di I° grado. Dal 2013 lavora stabilmente nell’IC Marino Centro dove ha ricoperto  il ruolo di Funzione Strumentale per l’Area 2 (Inclusione e Sostegno).

Attualmente è Collaboratore del Dirigente Scolastico. Nel 2018 ha ricoperto la carica di Osservatore Esterno per l’INVALSI ed è stato nominato Commissario per il Concorso FIT ADMM.

Ha seguito diversi corsi di formazione legate prevalentemente all’area tecnologica e dell’inclusione (ADHD, Autismo metodo TEACCH, Dislessia, Bullismo e Cyberbullismo). Lavora da 4 anni in classi 2.0.

Nel 2015 ha organizzato e seguito il corso Scuola Attiva – Prevenzione e Contrasto al Bullismo, Cyberbullismo e Dipendenze da Internet  con l’Ambulatorio per le Dipendenze del Policlinico “Gemelli” di Roma, finanziato dalla Regione Lazio. Dal 2013 guida il pool antibullismo dell’Istituto Compensivo Marino Centro.

Dal 2000 conduce il laboratorio Musicaingioco, propedeutica musicale, dedicato ai bambini della Scuola dell’Infanzia e Primaria.

Dal 2015 è docente di flauto e propedeutica musicale della Scuola di Musica “Arti e Suoni” di Roma.  Nel 2018 è stato nominato commissario INVALSI per le prove Standardizzate della Scuola Secondaria di I Grado. Commissario di concorso FIT 2018 per la Classe di Concorso ADMM (Sostegno Scuola Secondaria di I Grado) per il Centro Italia.