The Buskers

I Buskers, fondati dal flautista Luca Congedo, nascono a Lecce nel 2002 dalla commistione di esperienze musicali molto diverse avvicinate dalla passione per la musica tradizionale irlandese. Il gruppo mantiene intatte lo stile e l’organico strumentale della band tipica irlandese e le canzoni sono tutte tratte dal repertorio tradizionale in gaelico ed in inglese. Alle spalle il gruppo ha anni di studio sulla cultura irlandese e approfondisce la storia musicale irlandese a partire dal Medioevo e dall’epoca dei Bardi. Il gruppo ha collaborato con il progetto “Attraversarte” del Comune di Cremona, l’Universita’ di Perugia, l’Universita’ di Lecce e ha suonato per Genova04 ed in numerosissime manifestazioni culturali nazionali ed internazionali. La musica travolgente e nello stesso tempo colta ha sempre garantito al gruppo apprezzamenti da parte del pubblico e della critica. Ha avuto segnalazioni giornalistiche dal Corriere della Sera, La Gazzetta del Mezzogiorno, Rai, Repubblica, il Quotidiano di Lecce. Ha inciso e autoprodotto il primo CD, “The Buskers”.

 

I VIAGGI DI MR. BLOOM

Session ispirata all’Ulisse di James Joyce
Un viaggio alla scoperta della terra d’Irlanda, attraverso le pagine del romanzo che ha rivoluzionato la letteratura del Novecento.
Un viaggio epico lungo le strade di Dublino, con gli occhi del protagonista Leopold Bloom, eroe moderno di una società alla deriva, ricca di contraddizioni e tormenti.
Un viaggio ricco, inteso non solo come viaggio alla scoperta di un luogo, ma soprattutto come viaggio mentale alla scoperta dell’altro esplorandone i conflitti interiori, attraversando la musicalità di parole confuse, le atmosfere cupe della morte, i colori sgargianti delle fantasie erotiche e che culmina nella riscoperta dell’amore vissuto come un fiume in piena, senza il bisogno di inutili
punteggiature. Un’odissea di sentimenti resa dalla tecnica del “flusso di coscienza” che, scardinando le strutture logico-sintattiche del discorso, elimina ogni barriera tra la percezione del mondo e la sua rielaborazione mentale.
Un viaggio che invita a non cercare di comprendere la ragione e il significato delle parole, ma a vivere il sentimento nella sua simultaneità.
Un viaggio impreziosito dalla musica tradizionale irlandese che riflette la storia, la cultura, le emozioni e la semplicità della terra di Mr Bloom.